Ridere allunga la vita

libro2Le strategie che ti fanno prendere le cose dal lato che sorride
Editoriale Riza agosto 2006

Il riso come simbolo della vita, in quanto esplosione di energia vitale, la risata è stata sempre simbolicamente associata alla vita e alla fecondità, quindi anche al piacere, alla gioia di vivere e alla sessualità.

GLI AUTORI
PIERO PARIETTI
Psichiatra Psicoterapeuta. Direttore scientifico del Centro Studi PIIEC. Presidente della Società Italiana di medicina Psicosomatica. Direttore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia dell’Istituto Riza
ELISA FARETTA
Psicologa Psicoterapeuta. Coordinatrice del Centro Studi di Psicoterapia Integrata Immaginativa (PIIEC). Membro del Direttivo della Società Italiana di Medicina Psicosomatica. È supervisore e Co-trainer nell’approccio EMDR

In questo semplice testo la risata viene descritta nelle sue molteplici rappresentazione
Il ridere si sa è un elisir di lunga vita e ridere promuove una migliore salute.Ridere cambia lo stato delle nostre cellule, lo hanno sempre soste¬nuto anche i saggi nell' antichità. Ora è la ricerca scientifica che ini¬zia a considerare reali gli effetti della risata sul nostro corpo. Pensate che, come troverete più approfonditamente all'interno di questo Riza Scienze, in alcuni ospedali e soprattutto nei reparti pediatrici, vengono utilizzati i pagliacci che, facendo ridere i piccoli pazienti riescono a farli rilassare, mangiare e persino guarire anche da gravi malattie. E ancora, il sorriso del neonato è una delle sue prime manifestazioni di sviluppo e parla di "uno dei primi comportamenti attivi immediati e intenzionali" come sostiene lo psicoanalista R.A. Spitz.

Gli autori di questo Riza Scienze: Elisa Faretta, psicoterapeuta ed esperta di E.M.D.R (EyeMovementDesensitization and Reprocessing) tecnica che utilizza con i suoi pazienti da molto tempo, e Piero Parietti, psichia¬tra, psicoterapeuta e presidente della Società Italiana di Medicina Psi¬cosomatica, hanno sempre amato e diffuso l’ argomento della risata come terapia.