Master in Mindfulness in ambito clinico ed evolutivo

Domenica 14 luglio 2019 - con una relazione sul tema “La relazione interpersonale neurobiologica in psicoterapia: approccio integrato nei disturbi psicosomatici” - Elisa Faretta è intervenuta al Master in Mindfulness in ambito clinico ed evolutivo organizzato da ISIMIND a Milano, che quest’anno è giunto alla sua 6° edizione.

ISIMIND è l’Istituto Italiano per la Mindfulness e annualmente organizza un Master in Mindfulness rivolto prevalentemente a Psicologi, Psicoterapeuti, Medici laureati e laureandi, provenienti da qualsiasi università italiana o straniera equipollente.

Domenica 14 luglio erano presenti 28 medici e psicoterapeuti, che hanno partecipato alla lezione dimostrando entusiasmo e grande interesse verso la tematica proposta, centrata appunto sull’approccio nei disturbi psicosomatici attraverso tecniche psicoterapiche e corporee integrate. Una parte dell’intervento è stata dedicata anche ad illustrare il metodo EMDR e alle sue potenzialità nel trattamento dei suddetti disturbi, che spesso sono direttamente correlati ad esperienze di vita traumatiche e disturbanti.

Domenica 14 luglio 2019 - con una relazione sul tema “La relazione interpersonale neurobiologica in psicoterapia: approccio integrato nei disturbi psicosomatici” - Elisa Faretta è intervenuta al Master in Mindfulness in ambito clinico ed evolutivo organizzato da ISIMIND a Milano, che quest’anno è giunto alla sua 6° edizione.

ISIMIND è l’Istituto Italiano per la Mindfulness e annualmente organizza un Master in Mindfulness rivolto prevalentemente a Psicologi, Psicoterapeuti, Medici laureati e laureandi, provenienti da qualsiasi università italiana o straniera equipollente.

Domenica 14 luglio erano presenti 28 medici e psicoterapeuti, che hanno partecipato alla lezione dimostrando entusiasmo e grande interesse verso la tematica proposta, centrata appunto sull’approccio nei disturbi psicosomatici attraverso tecniche psicoterapiche e corporee integrate. Una parte dell’intervento è stata dedicata anche ad illustrare il metodo EMDR e alle sue potenzialità nel trattamento dei suddetti disturbi, che spesso sono direttamente correlati ad esperienze di vita traumatiche e disturbanti.